You are hereHotel ad Asolo

Hotel ad Asolo


tedesco   COMING SOON>>>


   ALLA SCOPERTA DEL VENETO NEL TRIANGOLO D’ORO

Giorgione , Palladio e Canova
Adagiata in un incantevole paesaggio collinare, Asolo è uno dei borghi più suggestivi d’Italia. Definita la “città dai cento orizzonti” il suo fascino traspare da ogni scorcio...
Inserita in uno dei più interessanti comprensori storico artistici del Veneto, da alcuni anni Asolo fa parte di percorsi turistici importanti come, ad esempio Bassano, Marostica, Possagno, Castelfranco Veneto, un territorio di straordinario valore ambientale, dove il patrimonio di una natura incantevole, delle città murate, delle opere artistiche e delle ville palladiane si mischia alla tradizione artigiana e ad una radicata vocazione culinaria. L'intero circondario di Asolo è, dunque, costellato di siti e beni architettonici e culturali da non perdere! Cominciando nell'immediata periferia di questo splendido borgo si trovano subito ville e palazzi affascinanti come la Villa Barbini Rinaldi a Casella d'Asolo sulla strada per Maser, paese quest'ultimo legato indissolubilmente al capolavoro palladiano di Villa Barbaro. Facilmente raggiungibile è anche Possagno, patria dello scultore neoclassico Antonio Canova e luogo deputato a evocarne la vita e le opere (casa natale, Gipsoteca, tempio..). Andando verso Altivole, merita menzione la monumentale Tomba Brion nella frazione di San Vito, opera architettonica di Carlo Scarpa eretta nel piccolo cimitero del paese; ad Altivole, invece, la tappa d'obbligo è il complesso del Barco della Regina Cornaro , residenza di campagna dell'ex regina di Cipro Caterina Cornaro della fine del XV sec. Infine a Fanzolo si trova Villa Emo, altra opera palladiana, ora di proprietà del Credito Cooperativo Trevigiano. La zona è anche ricca delle memorie e delle testimonianze dei fatti che coinvolsero queste zone nelle vicende storiche del '900: sul Monte Grappa il Monumento Ossario dedicato ai caduti di tutte le guerre, con la Galleria Vittorio Emanuele ed il museo; Crespano del Grappa ospita il Centro di documentazione monte Grappa e Pederobba il cimitero dei caduti francesi; infine a Riese Pio X, città natale di papa Sarto, è conservata intatta la casa dove questi nacque.

      GUARDA IL VIDEO >>>

 

               GRANDE GUERRA

   

             STRADA DELL'ARCHITTETTURA

 




ONLINE BOOKING

Informationen

Newsletter

Iscriviti alle News!